9 mar. 2011

Gheddafi e il commissario belloccio


Io ho un metodo personalissimo per accorgermi quando una cosa è stupida: gli cambio la scenografia e il contesto e mi rigiro (come in un film) la scena con attori tutti diversi. Per esempio questa faccenda qui di Gheddafi è perfetta. Mi viene in mente un classico, un classico di tutti i film d’azione: il cattivo asserragliato con degli ostaggi in una casa e sotto il commissario belloccio con il megafono che cerca di farlo ragionare.
“Arrenditi” gli dice. “Sei circondato. “Se ti arrendi adesso eviterai un sacco di guai.”
E poi ci sono sempre i poliziotti fessi che tengono il fucile puntato e allora il commissario belloccio gli fa segno di abbassare il fucile.
“Ma siete stupidi?” gli dice. “Ma volete che ammazzi tutti gli ostaggi?” E si aggiusta la cravatta e torna a parlare con il cattivo. “Se ti arrendi ti prometto che nessuno ti sparerà.”
Che è sempre questa la scena migliore del film, quella dove decidiamo definitivamente de il commissario belloccio è un gran fico, che ci piacerebbe scendere a comprargli il latte tutte le sere della nostra porca vita. (hai una scena così nella “Legge del Desiderio” di Almodovar).

Bene, ora prendiamo questo classico del cinema e rigiriamolo con Gheddafi. Il cattivo è Gheddafi, chiaro. Il commissario belloccio è la comunità internazionale. Allora lui sta li asserragliato, e arrivano alle volanti della polizia messaggi dalla centrale che dicono: “bisogna farlo andare via, ci sta costando un sacco di soldi, il petrolio è alle stelle e noi andiamo alle stalle”. E il commissario belloccio fa: “Tranquilli tranquilli ora ci penso io” e prende il megafono.
“Arrenditi, lascia gli ostaggi e esci.”
“Noooo” grida Gheddafi (che gli sono sempre piaciuti moltissimo i film d'azione)
“Se ti arrendi ti congeleremo tutti i tuoi beni e non ti lasceremo con il becco di un quattrino ne per te ne per la tua famiglia. Sii ragionevole esci.”
“Come?” fa Gheddafi. “Ma che stai a di?”
“Esci. Abbiamo anche deciso che dovunque te ne andrai sarai processato per crimini contro l’umanità, quindi esci. Ti conviene.”
E Gheddafi, asserragliato dietro la finestra pensa: porca puttana sono capitato in un film con sceneggiatori di terz’ordine.
Ed è così!

No hay comentarios:

Publicar un comentario